gemsy

Helpful Content Update: Google punta alla qualità

Scritto per .dot Academy – 2023

Anche in Italia sta arrivando HelpfulContentUpdate, uno degli aggiornamenti dell’algoritmo di Google introdotti per migliorare i risultati ai vertici della SERP.
Il colosso di Mountain View punta infatti ad offrire un servizio sempre migliore ai suoi navigatori, per il momento cominciando con i risultati in inglese, ma con l’obiettivo di estendere l’update a tutte le lingue.

Durante i nostri corsi gratuiti di digitalmarketing, contentmarketing ed ecommerce, affrontiamo ampiamente il tema SEO, spiegando ai nostri Doters quanto sia importante creare dei contenuti utili, che offrano un valore aggiunto a chi ne usufruisce. Insegniamo anche quanto sia importante che i motori di ricerca trovino questo contenuto con facilità e velocità, quindi come ottimizzare testo e immagini affinché Google metta il nostro sito tra i primi risultati, offrendoci così l’opportunità di raggiungere un maggiore numero di potenziali clienti rispetto ai nostri competitors in maniera organica.

Il motore di ricerca più utilizzato al mondo, con questo fondamentale aggiornamento ha deciso di spingerci verso la creazione di contenuti di qualità, che siano quindi originali ed utili e non dei doppioni di altri siti o scritti solo per Googlebot.
Ma non sarà solo il singolo articolo a contare, infatti tra le righe delle linee guida di Google si legge: “Questo aggiornamento è progettato per ridurre il ranking per i siti di bassa qualità: siti che hanno un valore aggiunto basso per gli utenti, copiano contenuti da altri siti Web o siti che non sono molto utili”.

Nei prossimi mesi dovremo concentrarci quindi sulla produzione di contenuti nuovi ed utili, che portino l’utente a soffermarsi sul nostro sito, che rispondano alle sue necessità. I contenuti devono essere pensati per attirare utenti veri e non bot.
Per farci capire ancora meglio, Google ci porta anche un esempio per indirizzarci: “Se stai cercando informazioni su un nuovo film, potresti aver visto in precedenza articoli che aggregavano recensioni da altri siti senza aggiungere prospettive oltre a quelle disponibili altrove. Questo non è molto utile se ti aspetti di leggere qualcosa di nuovo. Con questo aggiornamento, vedrai più risultati con informazioni uniche e autentiche, quindi è più probabile che tu legga qualcosa che non hai mai visto prima”.

Post recenti